Sassi da cavalcavia, identificato minore

La Polstrada di Lamezia Terme ha individuato l'autore di una serie di lanci di sassi dal cavalcavia lungo la carreggiata sud dell'A2 in corrispondenza del centro abitato di San Pietro Lametino. L'indagine era stata avviata a seguito di un lancio di sassi avvenuto lo scorso 26 febbraio uno dei quali aveva colpito il parabrezza di una "Mini Cooper", in transito sulla carreggiata sud. I lanci di sassi si erano ripetuti anche nei giorni successivi. Le indagini, condotte di concerto con la Procura della Repubblica di Lamezia, hanno consentito di raccogliere elementi di prova a carico di un bambino di otto anni che da solo, in orari diversi della giornata, si portava sulla strada comunale che costeggia l'arteria autostradale lanciando pietre di diversa natura verso i veicoli circolanti sull'autostrada. Il bambino è stato identificato attraverso il sistema di videosorveglianza. É il primogenito di una famiglia nomade che vive in condizioni di povertà e non frequenta la scuola dell'obbligo.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Petilia Policastro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...